Buone notizie in casa Varese. Il signor T. è al Modena
L’ex presidente del Varese Aldo Taddeo sarà il nuovo presidente del Modena (Foto by archivio)

Buone notizie in casa Varese. Il signor T. è al Modena

«Taddeo ha acquistato la società gialloblù e questo dovrebbe definitivamente escludere un suo ritorno qui». Il commento di Gabriele Galassi

Buone notizie in casa Varese in arrivo da Modena: Taddeo ha acquistato la società gialloblù e questo dovrebbe definitivamente escludere un suo ritorno qui.

Quella con il presidente Caliendo - il signor C. come viene affettuosamente chiamato dalla stampa modenese - è stata una trattativa condotta ad arte: dichiarazioni sui giornali, colloqui vari, promesse, comunicati stampa e telefonate, ripensamenti, cellulari d’improvviso muti. Il colpo di scena, stavolta, è però arrivato: qualcosa alla fine è accaduto.

Come potrà il signor T. risollevare una società in grave situazione debitoria (si parla di 4/6 milioni di euro) è difficile da intuire: ma, con rispetto per la storia ultracentenaria e per i tifosi di una grande squadra come il Modena, questo non sarà strettamente affar nostro; saranno solo... affari suoi. Restiamo però, insieme a tutti i tifosi del Varese (di cui conosciamo pensieri e sentimenti perché sempre in mezzo a loro, a differenza di chi scende dal pulpito di rado e solo per far danni insieme al potente, o supposto tale, di turno), piuttosto stupiti dell’impossibilità di versare nelle casse biancorosse il contributo - sbandierato per un mese - per salire in Serie C (oltre ai rimborsi mai arrivati a tanti ex della passata stagione), per poi invece trovare risorse 10 o più volte superiori per risollevare una situazione disperata: ma si sa, questa è la solita diffidenza di certa stampa.

Probabilmente sarà una due diligence e, perché no, una “ForMo” a rimettere in piedi il Modena, che poi potrebbe restituire a chi è stato danneggiato - per esempio, chi non ha ricevuti gli stipendi dalla vecchia proprietà - ciò che è loro dovuto. A quel punto, mancherebbero solo un avveniristico Modenello e uno splendido museo al Braglia per riannodare il filo con la storia. Insomma, mentre noi ci teniamo stretti Reeser e Russo, augurando a Basile di trovare qualcun altro serio e affidabile da coinvolgere nell’attuale progetto, per il signor T. - che ci mancherà - inizia una nuova e incredibile avventura. Non ci resta che fare un grande in bocca al lupo: al Modena.


© RIPRODUZIONE RISERVATA