Varese, 1800 euro e stadio chiuso un turno. Oggi la rifinitura, domani trasferta a Casale
Iacolino prepara la trasferta di Casale, a caccia della prima vittoria (Foto by Archivio)

Varese, 1800 euro e stadio chiuso un turno. Oggi la rifinitura, domani trasferta a Casale

Il giudice sportivo ha sanzionato sia la società biancorossa che il Como. In Piemonte senz a Ferri e Battistello

Puntuali e attese, dopo il derby Varese-Como, sono giunte le decisioni del giudice sportivo di Serie D.

Il Varese è stato condannato a pagare 1800 euro di ammenda a causa dei tifosi che, come da comunicato della Lega Nazionale Dilettanti, hanno «scavalcato le recinzioni che delimitavano il loro settore per entrare in contatto con la tifoseria avversaria, dando luogo a scontri che rendevano necessario l’intervento delle Forze dell’Ordine e la sospensione della gara per circa 4 minuti; introdotto e utilizzato materiale pirotecnico (alcuni fumogeni) che veniva lanciato all’indirizzo della tifoseria avversaria. Sanzione così determinata in considerazione del materiale pirotecnico utilizzato a cagionare danni alla integrità fisica dei presenti».

All’ammenda di 1800 euro a carico della società si aggiunge una partita da disputare a porte chiuse, che sarà quella di domenica prossima contro la Pro Sesto.

Sanzione simile per il Como: 2500 euro di multa, a causa dei tifosi che hanno «scavalcato le recinzioni che delimitavano il loro settore per entrare in contatto con la tifoseria avversaria dando luogo a scontri che rendevano necessario l’intervento delle Forze dell’Ordine e la sospensione della gara per circa 4 minuti; introdotto ed utilizzato materiale pirotecnico (una bomba carta) fatto esplodere nel settore ad essi riservato con forte deflagrazione e lanciato alcuni fumogeni all’indirizzo della tifoseria avversaria». Anche per i lariani, una partita da disputare a porte chiuse.

Per le questioni di campo, Iacolino non ha concesso giorni di riposo ai suoi soprattutto per l’incombere della terza giornata di campionato: domani alle 15 i biancorossi saranno impegnati al Palli di Casale contro la formazione allenata da Ezio Rossi (che non sarà in panchina per squalifica). La rifinitura è in programma per questa mattina alle 10.30 sempre ad Albizzate, resta ai box il centrocampista Battistello. Non ci sarà ancora Michele Ferri, che domani sconterà l’ultima di tre giornate di squalifica per l’espulsione in finale playoff contro il Gozzano.

L’anno scorso il campo di Casale vide il Varese sconfitto per 2-1, non bastò il gol di Ferri: lo sfogo in conferenza stampa costò poi la panchina a mister Francesco Baiano.

Il Varese scenderà in campo per cercare il primo successo ufficiale dell’era Iacolino: ad arbitrare la sfida sarà il signor Giuseppe Collu di Cagliari, assistito da Giovanni Spano di Empoli e da Francesco Paolo Danese di Trapani. Il Casale, come il Varese, ha un solo punto in classifica, ottenuto domenica nel 2-2 contro il Borgaro Torinese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA