Duecento Babbi Natale in piazza San Giovanni

Duecento Babbi Natale in piazza San Giovanni

La festa. Ieri la “tapasciata” come sempre organizzata dall’Atletica San Marco

Il freddo non ferma la “tapasciata” dei Babbi Natale organizzata dall’Atletica San Marco: in 200 ai nastri di partenza in piazza San Giovanni per la terza edizione della corsa in notturna con i cappellini rossi in testa. Start e arrivo di fianco al presepe degli Alpini, a fianco della Basilica. Allo scoccare delle campane delle sette e mezza, il Prevosto monsignor Severino Pagani ha preso in braccio un bambino (anch’egli con il cappellino da Babbo Natale) e ha benedetto i runner schierati, circa 200 (lo scorso anno furono 600) prima del “via” lanciato dal vicesindaco e delegato allo sport, Stefano Ferrario. Poi tutti di corsa in via Milano, sotto le luminarie, in un suggestivo percorso di circa cinque chilometri, terminato con l’immancabile fetta di panettone all’ombra della Basilica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA