L’arte di Robert Wilson si racconta. Grazie a quattro conferenza di livello a Varese
Villa Panza a Varese (Foto by Archivio)

L’arte di Robert Wilson si racconta. Grazie a quattro conferenza di livello a Varese

Roberto Piumini, Achille Bonito Oliva, Roberto Ziliani e Giovanni Agosti per “Villa Panza In&Out”

VARESE - Roberto Piumini a Varese per “Villa Panza In&Out”.

Dopo l’artista-artigiano, anche Achille Bonito Oliva, Roberto Ziliani e Giovanni Agosti, saranno protagonisti di quattro conferenze intorno a Robert Wilson.

Partiranno domani, mercoledì 13, e torneranno ogni mercoledì fino al 4 ottobre, alle 21, i dialoghi su quattro diversi temi tra la mostra dell’eclettico artista visuale, organizzata dal FAI, e la città al Salone Estense del Comune di Varese.

“Tales” esposta a Biumo Superiore nella Villa e Collezione Panza, bene del Fondo Ambiente Italiano, partecipa a Cult City, il progetto di Regione Lombardia per la promozione turistica delle capitali d’arte della Lombardia.

Proprio nell’ambito del progetto è nato il ciclo di quattro incontri che esplorino il processo creativo dell’artista tra arte visuale, poesia, design, teatro e architettura.

Wilson, infatti, utilizza diversi mezzi espressivi e trova molteplici sbocchi: l’archetipo di un’opera, l’architettura di un edificio, la progettazione di una sedia, la coreografia di una danza, il ritmo di un sonetto o le dinamiche multiple svelate da un video ritratto.

Protagonista del primo incontri sarà Piumini, artista a tutto tondo che ha esplorato diverse forme comunicative per comprendere a fondo l’animo umano e considerato dalla critica l’erede di Italo Calvino e Gianni Rodari, accompagna spesso i suoi racconti con performance teatrali e musicali ed è proprio ciò che andrà a proporre in questa occasione.

Affronterà la sfida di rielaborare in chiave poetica le opere in mostra con l’arma che più gli è congeniale, il racconto, coinvolgendo pubblico in un avvincente vicenda.

Mercoledì 20 settembre toccherà alla riflessione di Achille Bonito Oliva, celebre critico ispiratore del movimento della Transavanguardia.

Roberto Ziliani, fondatore di SLAMP, marchio tra i più innovativi nell’ambito dell’illuminazione decorativa, sarà presente il 27 settembre, mentre a chiudere il ciclo sarà lo storico dell’arte e critico Giovanni Agosti.

Info e prenotazioni per visita guidata alla mostra: t. 0332/283.960; e-mail.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare