Schianto con lo scooter. Gravissimo 51enne
È intervenuto anche l’elisoccorso ieri a Montegrino (Foto by Archivio)

Schianto con lo scooter. Gravissimo 51enne

L’incidente sotto gli occhi di diversi automobilisti: l’uomo ora è in prognosi riservata

Perde il controllo della moto e si schianta contro un muro: gravissimo motociclista di 51 anni.

L’incidente è avvenuto intorno alle 17.30 in via Morgorabbia, in località Cucco a Montegrino Valtravaglia. La ricostruzione della dinamica dell’accaduto è affidata ai carabinieri della compagnia di Luino immediatamente intervenuti. Stando a quanto accertato sinora l’uomo, residente in zona, stava rincasando quando ha improvvisamente perso il controllo dello scooterone sul quale viaggiava. Il perché resta un mistero. Potrebbe essersi trattato di un momento di distrazione come di un malore: la moto è scivolata andando a schiantarsi contro un muro che costeggia la strada.

Ad allertare i soccorsi sono stati automobilisti che hanno assistito alla scena: hanno subito chiamato il112. E’ attraverso le loro testimonianze, oltre alle risultanze dei rilievi, che è stato possibile accertare che il motociclista avrebbe fatto tutto da solo. Nessun altro mezzo è stato coinvolto nello schianto. Un impatto violento che ha sbalzato il cinquantunenne, che forse stava rincasando, sull’asfalto. Sul posto sono intervenuti i mezzi del 118: Areu ha inviato tutti i mezzi disponibili affinchè si potesse garantire il trasporto più rapido possibile. In via Margorabbia sono arrivate ambulanza e auto medicalizzata. Poco lontano dal luogo dell’incidente è atterrato anche l’elisoccorso.

Le condizioni del motociclista sono apparse subito molto gravi. Era incosciente e in arresto cardiaco. Con una volontà eroica medici e paramedici lo hanno rianimato per oltre 30 minuti sul posto. E sono riusciti a recuperarlo. Il cinquantunenne è stato intubato sul posto e trasportato in elicottero all’ospedale di Circolo di Varese.

Nell’incidente ha rimediato diversi traumi: il più grave è un trauma cranico. E’ ricoverato nel reparto di terapia intensiva: la prognosi è riservata, le sue condizioni sono estremamente serie. L’incidente ha avuto ripercussioni sul traffico. I militari sono stati impegnati nel gestire la viabilità, oltre che nel rilevare l’incidente. Per permettere i soccorsi il tratto di via Margorabbia interessato dall’incidente è stato chiuso al traffico. Con code e rallentamenti. Il traffico è stato deviato lungo le strade laterali. La situazione si è risolta in un’ora circa: una volta stabilizzato il ferito e ultimati i rilievi via Margorabbia è stata riaperta al traffico.

Decisive, ora, saranno le prossime ore. Il cinquantunenne al momento sarebbe stabile. Potrebbe dover essere sottoposto a intervento chirurgico nelle prossime ore. Resta da accertare perché abbia perso improvvisamente il controllo della moto. Il periodo estivo è quello maggiormente critico per gli incidenti che coinvolgono motociclisti nella nostra provincia. Molto spesso sono gli automobilisti (non è ovviamente questo il caso) a non avere i “tempi” delle moto e a eseguire manovre azzardate che possono costare anche delle vite.


© RIPRODUZIONE RISERVATA