Poretti e Carlsberg protagoniste a Ecomondo
DraughtMaster si avvale della tecnologia Celli Group

Poretti e Carlsberg protagoniste a Ecomondo

Lo stand ospiterà una serie di attività che permetteranno di approfondire vari temi legati alla sostenibilità

Birrificio Poretti e gruppo Carlsberg protagonisti a Ecomondo 2016, la fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile, iniziata ieri a Rimini e che si concluderà venerdì. Lo stand pensato e realizzato da Carlsberg, Poretti e da Celli Group, azienda italiana punto di riferimento mondiale nella progettazione e produzione d’impianti per la spillatura di bevande e di sistemi di refrigerazione, hanno riprodotto un locale Ho.re.ca dominato da un grande banco di spillatura, dove, partecipando agli eventi organizzati durante la giornata, sarà possibile degustare alcune birre del gruppo e l’acqua alla spina Celli, nonché scoprire tutti i benefici della spillatura di bevande. Birrificio Angelo Poretti 7 Luppoli non filtrata la Mielizia, e 10 Luppoli le Bollicine, Tuborg e Carlsberg Elephant verranno spillate senza CO2 aggiunta, grazie al sistema DraughtMaster modular 20, l’innovativo sistema di spillatura che utilizza fusti in Pet al posto dei tradizionali in acciaio e il cui ridotto impatto ambientale è certificato dall’analisi Lca. DraughtMaster si avvale della tecnologia Celli Group che permettono prestazioni altissime con una riduzione di consumi energetici fino al 79%, grazie a componenti completamente Energy saving e all’utilizzo del gas refrigerante ecologico R290. «DraughtMaster si conferma la nostra più grande innovazione - dichiara Alberto Frausin, amministratore delegato di Carlsberg Italia - ha rivoluzionato il segmento della birra alla spina, ha avuto un impatto dirompente sul mercato ed è l’elemento accelerante del nostro impegno verso l’ambiente. Questo risultato è il frutto dell’impegno delle nostre persone e dei nostri partner che credono nella qualità, nell’innovazione e nella sostenibilità. Sono molto felice di aver potuto tradurre tutto questo in modo concreto anche in questa esperienza a Ecomondo, insieme a Celli Froup, con cui possiamo raccontare al meglio l’eccellenza della birra alla spina». Il locale stand alla Fiera di Rimini è stato studiato per coinvolgere e incuriosire il consumatore a 360 gradi, anche grazie alla collaborazione con tre eccellenze italiani, che hanno fatto della qualità e della sostenibilità gli elementi fondanti della loro attività come Alce Nero, Lucart e la varesina LessMore di Giorgio Caporaso, numeri uno dei prodotto di arredo concepiti secondo i criteri del design sostenibile. Lo stand della Carlsberg ospiterà una serie di attività che permetteranno di approfondire vari temi legati alla sostenibilità. Verranno approfonditi anche i risultati delle performance ambientali di DraughtMaster, che riduce le emissioni di CO2 a 36 Kg rispetto ai 131 kg della bottiglia, a 5 kg contro 29 kg per quanto riguarda la quantità di rifiuti prodotti e a 609 litri rispetto ai 1150 litri il consumo di acqua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA