La Varesina ha il mal di Comunale. In casa non riesce più a vincere
La Varesina di mister Marzio non riesce più a vincere in casa (Foto by Varese Press)

La Varesina ha il mal di Comunale. In casa non riesce più a vincere

Le fenici sprecano tanto e vengono infilzate nel recupero dalla Folgore Caratese

La Folgore Caratese segna nel finale del match e passa 1-0 al Comunale di Venegono Superiore, dove la Varesina non riesce più a vincere. A regalare i tre punti alla formazione brianzola ci pensa il subentrato Antonucci, mentre la Varesina deve leccarsi le ferite per le occasioni avute ma non concretizzate. Veniamo al campo. Mister Marzio sceglie Menga e Tino come terzini, schierando il debuttante Morello davanti alla difesa affiancato da Osuji e Giglio. Nei brianzoli subito titolare il nuovo arrivato Gambino, che nei primi 7’ si fa conoscere dalla difesa rossoblú mancando però l’impatto col pallone per due volte. Quelli dell’ex Cerignola sono degli squilli inascoltati dai suoi, perché poi è la Varesina a essere più pericolosa. Il primo a provarci è Shiba, che controlla un lancio in profondità chiamando alla respinta con i piedi Rainero (13’). Nell’azione successiva va al tiro Giovio, ma il suo destro si spegne a lato. La Folgore tende a spezzare gioco e ritmo con una lunga serie di falli, come quello che porta Giglio a guadagnare e calciare una punizione al 32’, terminata di poco alta sulla traversa. Passano 10’ e Shiba imbecca Giovio, che alza troppo il pallonetto mancino. Gli ospiti si rifanno vivi al 45’, con Gambino che di testa manda la palla crossata da Peluso a pochi centimetri dal secondo palo. La ripresa si apre con una Varesina formato primo tempo: le fenici attaccano con convinzione sfiorando il gol del vantaggio con Giovio, che ben servito da Broggi conclude sopra la traversa da buona posizione (12’). Quella del 10 rossoblú sarà l’ultima occasione della partita delle fenici, che perdono efficacia e ritmo venendo salvate in più di un’occasione da un fenomenale Del Ventisette. Il primo sussulto arriva al 16’: cross dalla destra e palla sulla testa di Gambino, che trova la grande risposta del portiere classe ‘99, bravo a ripetersi 3’ dopo sulla girata di Marconi. I brianzoli sono ormai padroni del campo, e si fanno vedere nell’area avversaria ancora con Gambino, autore di due colpi di testa terminati ampiamente alti (43’ e 44’). La partita sembra quindi destinata a terminare sullo 0-0, ma nella Folgore c’è un giocatore che non è d’accordo con questo epilogo: Nicola Antonucci. Entrato in campo da pochi minuti, il classe ’98 si avventa senza alcuna opposizione sulla respinta di Del Ventisette - nuovamente decisivo su un tentativo ravvicinato di Gambino – depositando in rete la palla dell’1 a 0 finale, facendo così esplodere la gioia della panchina ospite e beffando la Varesina.

IL TABELLINO: Varesina-Folgore Caratese 0-1

Marcatori: st Antonucci (F) al 46’.

VARESINA (4-3-3) Del Ventisette; Menga, Milianti, Albizzati, Tino; Giglio, Morello (dal 19’ st Martinoia), Osuji (dal 35’ st Mira); Broggi (dal 40’ st Ghidini), Shiba, Giovio (dal 28’ st Carpentieri). A disposizione: Vaccarecci, Vinasi, De Fazio, Jozic, Geraci. All. Marzio.

FOLGORE CARATESE (4-3-3) Rainero; Bianco, Monticone, Sirigu, Bonanni; Marconi (dal 42’ st Antonucci), Vingiano, Drovetti (dal 13’ st Ciko); Carbonaro (dal 34’ st Ferreira), Gambino, Peluso. A disposizione: Varesio, De Santis, Moretti, Derosa, Corioni, Cattaneo. All. Siciliano.

Arbitro Cavaliere di Paola (Cremona e Bernardini di Genova).

Note Spettatori: 400. Ammoniti: Gambino, Peluso e Bianco (F); Angoli: 2-4; Falli: 15-18; Fuorigioco: 2-5; Tiri (in porta): 6 (1) - 3 (7); Recupero: 2’ + 4’.


© RIPRODUZIONE RISERVATA