Mastini, missione compiuta.Presa la semifinale europea
Bpm a segno contro la Stella Rossa: semifinali centrate (Foto by Varese Press)

Mastini, missione compiuta.Presa la semifinale europea

La Bpm elimina la Stella Rossa e entra nell’urna della Len Euro Cup con Budapest, Miskolci e Marsiglia

Nessuna scossa strana nella gara di ritorno e la Bpm Sport Management accede alle semifinali di Euro Cup dopo aver battuto per 15-8 la Stella Rossa di Belgrado alle Piscine Manara di Busto Arsizio. Coach Baldineti, col risultato al sicuro grazie al 5-10 in terra serba della gara di andata, premia i giovani del roster a sua disposizione e scende in vasca con un sette dall’età media bassissima, 22 anni, con Nicosia e Panerai tra i titolari; la gara è abbondantemente controllata dall’inizio alla fine e a festeggiare sugli spalti sono oltre 800 persone accorse per vivere un’altra grande serata di sport internazionale.

Qualificazione mai in discussione grazie anche alla partenza a razzo dei Mastini, la Bpm Sport Management chiude i conti sin dal primo parziale con un gol di Baraldi e un altro di Fondelli, uniti alla doppietta realizzata da Pietro Figlioli, che valgono il 4-1 che è più di una garanzia, in ottica del passaggio alle semifinali, per i bustocchi. Il capitano degli ospiti Tanaskovic prova, con una tripletta, a tenere in partita i suoi, ma Figlioli risponde con la stessa moneta e con tre gol del capitano azzurro i padroni di casa controllano senza problemi, a fine secondo tempo il tabellone recita 9-4.

Nel terzo parziale si mette ancora una volta in evidenza il giovanissimo portiere azzurro Gianmarco Nicosia che dietro fa buona guardia mentre davanti sono Fondelli, Mirarchi e Di Somma a gonfiare fino al 12-5 il vantaggio casalingo. L’altro giovanissimo del Banco BPM, Federico Panerai, firma il gol del 15-7 dopo 5’ del quarto tempo, parziale che poi si chiude con il 15-8 finale che vale il passaggio del turno.

Semifinali di Len Euro Cup che verranno sorteggiate nei prossimi giorni, a qualificarsi sono anche gli ungheresi del Ferencvaros Budapest, squadra davvero ostica che ha avuto ragione di un arcigno Kazan, del Miskolci VLC, mattatori dello Spartak Volgograd, e del CN Marsiglia, vincitori sullo Jadran Spalato; le date fissate per gli scontri di andata e ritorno sono 24 gennaio e 28 febbraio 2018.

Coach Baldineti a margine della sfida sottinea l’importanza dei giovani, nonostante un impegno internazionale di questo calibro (pur con la qualificazione assolutamente non a rischio): «La squadra che ha iniziato aveva un’età media 22 anni, e questa è una cosa positiva per noi. Ho voluto provarli per una partita importante subito dall’inizio e hanno risposto bene e nel primo tempo abbiamo messo al sicuro il risultato».

La Bpm Busto Arsizio tornerà in vasca sabato nel match esterno contro il CN Posillipo mentre da lunedì Edoardo Di Somma, Andrea Fondelli, Valentino Gallo e Gianmarco Nicosia si ritroveranno in azzurro a Ostia per il collegiale dell’Italia che si chiuderà il 13 dicembre.

IL TABELLINO:
Bpm Sport Management-Stella Rossa Belgrado 15-8

PARZIALI: 4-1; 5-3; 4-3; 2-1

BUSTO: Lazovic, Di Somma 1, Blary 1, Figlioli 4, Fondelli 2, Petkovic 2, Drasovic 1, Gallo, Mirarchi 1, Luongo, Baraldi 2, Panerai 1, Nicosia. All.: Baldineti.

BELGRADO: Dobozanov, Tankosic 1, Radovic, Bursac, Suberic, Ilic, Njegovan, Toholj, Nikolov 1, Tanaskovic 4, Stojanovic 2. All.: Savic.

NOTE: Spettatori 800. Per la Pallanuoto Banco BPM Sport Management in porta Gianmarco Nicosia, per la Stella Rossa Belgrado Todorovski. Usciti per falli: Bursac (Stella Rossa Belgrado). Pallanuoto Banco BPM Sport Management: 3/6. Stella Rossa Belgrado: 2/8 + 1rig.


© RIPRODUZIONE RISERVATA