Polartec-Kometa al Centro Mapei. Il primo giorno di scuola è fatto

Polartec-Kometa al Centro Mapei. Il primo giorno di scuola è fatto

Visite mediche per la formazione di Basso e Contador. Oggi il rompete le righe, a dicembre raduno in Spagna

Quello di ieri è stato il primo giorno di scuola per la Polartec-Kometa Cycling Team, nuova formazione nel panorama professionistico mondiale, nata dalla volontà di Ivan Basso e di Alberto Contador.

Dopo il raduno di mercoledì sera al Golf Club Le Robinie di Solbiate Olona, ieri la formazione si è spostata in blocco al Mapei Center di Olgiate Olona.

Agli ordini del responsabile Andrea Marelli e dei suoi collaboratori, i nuovi corridori della Polartec-Kometa si sono sottoposti a diversi test: ad esempio, quello sul massimo consumo di ossigeno e quello sullo sprint in sei secondi, per valutare le diverse caratteristiche degli atleti.

A stagione ferma, non è mancata anche la misura sulla percentuale di grasso, atta a valutare le abitudini nutrizionali degli atleti in una parte della stagione, l’inverno, priva di corse.

A salutare la squadra era presente anche il team manager della Trek-Segafredo Luca Guercilena.

Dieci gli atleti presenti al raduno, tra cui anche due italiani: il campione europeo su strada e bronzo mondiale tra gli Junior Michele Gazzoli, e il campione italiano Under 23 nel giugno 2017 a Ceglie Messapica Matteo Moschetti.

Oggi il gruppo della Polartec-Kometa resterà al Golf Club Le Robinie di Solbiate Olona prima del rompete le righe e del nuovo raduno del mese prossimo nel sud della Spagna, quando inizierà per davvero il ritiro e la stagione entrerà nel vivo. E in quel caso, al fianco della squadra, insieme a Ivan Basso, ci sarà anche Alberto Contador.


© RIPRODUZIONE RISERVATA