Comerio, ecco la nuova viabilità sperimentale. A tutela di pedoni, alunni e anziani

Dal prossimo 17 ottobre si cambia: significative modifiche in alcune vie del centro e ai parcheggi

Attenzione alla sicurezza dei pedoni, in particolare a quella degli anziani e dei bambini delle scuole, ma anche alle esigenze dei commercianti. L’amministrazione comunale di Comerio farà partire, dal prossimo 17 ottobre, la nuova viabilità sperimentale che comporterà significative modifiche in alcune vie del centro storico e ai parcheggi.
Verrà istituito un senso unico nella parte finale di via Garibaldi, da largo Emilio Ossola alla rotonda, mentre sarà modificata anche l’organizzazione sia dei parcheggi che della carreggiata in via Garibaldi,

dal Circolino fino a largo Emilio Ossola. Il Comune ha deciso di cambiare anche gli orari per la sosta delle auto in centro paese; dall’inizio via Garibaldi fino a largo Ossola sarà consentito il parcheggio per un tempo massimo di trenta minuti, per favorire la rotazione delle auto. Sempre su via Garibaldi, saranno predisposte apposite corsie per i pedoni. «Gli obiettivi che vogliamo raggiungere con queste modifiche sono diversi – spiega il sindaco Silvio Aimetti – prima di tutto, vogliamo aumentare la sicurezza dei pedoni, con particolare riguardo agli alunni delle nostre scuole e alle persone anziane».


Le scuole di Comerio che si trovano proprio nel cuore del paese hanno fatto registrare quest’anno un aumento del 20% delle iscrizioni con conseguente aumento dei bambini e del traffico. «La sicurezza stradale è un aspetto imprescindibile del diritto scolastico» sottolinea il primo cittadino.
Secondo pilastro della sperimentazione, l’attenzione alle esigenze dei commercianti comeriesi. «Con la nuova circolazione e con i nuovi limiti alla sosta è nostra intenzione far sì che i commercianti possano promuovere e far conoscere le loro attività senza peraltro penalizzare i residenti che nel corso dei prossimi anni avranno a disposizione nuove aree di parcheggio» prosegue Aimetti. Da poco, in paese è stata costituita, per ora in modo informale, la Consulta delle Associazioni e dei Commercianti di Comerio, proprio per favorire il dialogo e rendere più attraente il Comune, anche attraverso l’organizzazione di eventi. Nonostante sia un piccolo paese, Comerio ha ancora tanti piccoli negozi attivi e radicati. «Una sorta di piccolo centro commerciale all’aria aperta che intendiamo tutelare e rilanciare – afferma il sindaco – tengo a precisare che i parcheggi sono e resteranno gratuiti; abbiamo introdotto in una parte di via Garibaldi la sosta a disco orario a trenta minuti proprio per favorire la rotazione delle auto e permettere ai clienti di negozi di trovare parcheggio per fare la spesa».
Le modiche alla viabilità che verranno introdotto da lunedì 17 ottobre sono state suggerite anche dai cittadini stessi, attraverso segnalazioni giunte in municipio. «La sperimentazione – annuncia Aimetti – durerà almeno un anno; il tempo giusto per poter fare delle valutazioni complete e apportare se necessario, eventuali modifiche». L’amministrazione comunale sta lavorando anche alla realizzazione di nuovi parcheggi in centro con l’obiettivo di aumentare il numero di posti da mettere a disposizione di residenti e visitatori.