In arrivo la “bretella di Gallarate”, connessione tra Malpensa e lo svincolo A8/Pedemontana

Pubblicato il bando di gara per la realizzazione di un'opera importante per la viabilità nella provincia di Varese. La sezione stradale sarà composta da due carreggiate, ciascuna con due corsie per senso di marcia. La lunghezza e i Comuni interessati

GALLARATE – Pubblicato da Anas (Gruppo Fs Italiane) il bando di gara per la realizzazione del primo stralcio funzionale dal km 6,500 (Svincolo 336 Nord) al km 8,844 (Svincolo Autostrada A8), cosiddetta “bretella di Gallarate“, e relativo servizio di Piano di Monitoraggio Ambientale in corso d’opera per un importo complessivo dell’appalto è pari ad euro 161.553.873,30.

L’intervento svolge principalmente la funzione di connessione tra l’Aeroporto di Malpensa e lo svincolo dell’Autostrada A8/Pedemontana Lombarda A36, al fine di indirizzare adeguatamente i flussi di traffico, di ridurre sensibilmente i tempi di percorrenza e di migliorare la sicurezza della circolazione stradale. L’asse principale si sviluppa a partire dallo svincolo esistente della ss 336, prosegue verso Est fino allo svincolo esistente tra l’A8 e la A 36, interessando i comuni di Gallarate, Busto Arsizio e Cassano Magnago, per complessivi 2300 m. Lungo il tracciato principale sono previsti 3 svincoli a livelli sfalsati: il primo di collegamento con la ss 336 nel comune di Gallarate,

il secondo in corrispondenza del terminal intermodale Hupac e l’ultimo, a fine tracciato, di connessione con lo svincolo A8/A36 nel comune di Cassano Magnago. Il tracciato stradale di 2300 m è caratterizzato da tratti in viadotto per 1000 m., in trincea per 400 m, in galleria per 82 m, in rilevato per la restante parte.

La sezione stradale da realizzare corrisponde alla categoria “B” composta da due carreggiate, ciascuna con due corsie per senso di marcia, per una larghezza complessiva della piattaforma stradale di 22,00m. Il quadro economico dell’opera in gara è stato aggiornato con il nuovo prezzario Anas approvato a giugno 2022. Per l’esecuzione dell’intervento è previsto il tempo di 1182 giorni dalla consegna dei lavori.